Notizie flash:

Frode fiscale da 3 milioni e mezzo di euro: nei guai la Grissitalia di Alessandria

di AD
22 aprile 2015 | 09:33

La Grissitalia srl di Alessandria, azienda leader della panificazione industriale, è nell’occhio del ciclone per una frode fiscale da 3 milioni e mezzo di euro. E’ stata la Guardia di Finanza di Savona ad aver eseguito 10 ordinanze di custodia cautelare e perquisizioni tra Liguria, Lombardia, Piemonte e Toscana. In carcere sono finiti Massimo Dagna, presidente del consiglio di amministrazione di Grissitalia, Roberto Dagna, amministratore di Fin Sipaf s.p.a. – fiduciaria della famiglia Dagna, Graziano Brandino, direttore dello stabilimento di Albissola Marina e Franco Aresca, direttore dello stabilimento di Prato Sesia. Agli arresti domicliari altre 6 persone, tra cui il capostipite della famiglia Dagna. Complesso il meccanismo messo in atto dalla società Grissitalia che pagava con bonifico false fatture emesse dai camionisti che prelevavano la stessa somma in banca trattenendo il 20% e restituivano i contanti al direttore dello stabilimento Grissitalia il quale, a sua volta, rimandava il denaro alla famiglia Dagna.