Notizie flash:

StrAlessandria 2017: in festa per lo sport e la solidarietà alessandrina

di AD
15 maggio 2017 | 11:42

Un serpentone colorato, che guarda in alto verso il cielo grigio, allontana la pioggia e attraversa, in festa, la città: è la StrAlessandria 2017 che, anche questa volta, ha risposto con entusiasmo e con quasi 7000 magliette vendute ad un appuntamento fatto di sport, di solidarietà e di voglia di stare insieme. La partenza – ormai un classico – è stata dal ponte Meier: prima sono scattati i 250 atleti agonisti – fra di loro anche la campionessa olimpionica Valeria Straneo, che è stata la migliore tra le donne, ma si è detta “non in forma”-, poi tutti gli altri, che hanno scelto un passo veloce o la formula della passeggiata per percorrere i 6 chilometri della competizione. Il primo posto, per chi ha corso la competitiva, è stato raggiunto dal senegalese Mamadou Abdoulaye Yally dell'Athletic Club 96 Bolzano. Dopo di lui, l’alessandrino Filippo Morale, terzo un altro alessandrino: Alex Zulian. Il ricavato della corsa, che è sfilata sotto lo slogan “Uniamo le sponde”, è servito a finanziare tre progetti di solidarietà: gli organizzatori di Ics onlus –l’istituto per la cooperazione allo sviluppo- si sono definiti «entusiasti» per la partecipazione che è andata anche oltre il numero degli iscritti su carta. Grazie alla generosità dei partecipanti prosegue Mio Fratello Maggioredel Cissaca e Ics Onlus, dove i “più grandi della famiglia” si prendono cura dei fratellini minori nello svolgimento dei compiti. Il secondo progetto si chiama “Dire Cucire Accudire” e promuove la “sartoria” nella sua formazione artigianale di qualità con laboratori per avviare al mondo del lavoro persone rifugiate e richiedenti asilo. Terzo progetto finanziato è “Les Etoile de Sidi Moumen”, che prosegue il percorso di sostegno al centro culturale di protezione dei minori di Casablanca in Marocco, sorto a protezione dopo gli attacchi terroristici del 2003. E per questa 22esima edizione, al di fuori dei progetti, un contributo della StrAlessandria è andato all'Aias, l’associazione italiana assistenti spastici che ha distribuito 6000 thè e che ha ricevuto una donazione di 5 carrozzelle per persone con disabilità.